Attivata III edizione del Corso di aggiornamento e perfezionamento professionale

 

Attivato per l’anno accademico 2019/2020 il Corso di aggiornamento e perfezionamento professionale, denominato “Gioco pubblico e contesti sociali: evoluzioni storiche, profili socio-politici, implicazioni cliniche e dinamiche di mercato”.

 

Il Corso annuale di 110 ore, sarà erogato prevalentemente in modalità e-learning, e potrà prevedere eventuali lezioni in presenza, tenute presso il Dipartimento di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione dell’Università degli Studi di Salerno.

La didattica si articola nei seguenti tre moduli:

I modulo:  Il gioco pubblico: funzioni e classificazione. Storia del gioco e dei comportamenti sociali. Analisi statistiche quantitative e qualitative dei volumi di gioco. Cultura e comunicazione.

II modulo: Le regole: aspetti normativi e tributari. Gioco e mercato. Istituzioni e dinamiche d’impresa.

III modulo: il gioco d’azzardo patologico (GAP): clinica, prevenzione e cura.

 

I partecipanti saranno seguiti da un tutor e avranno a disposizione, sempre su piattaforma e-learning, gli eventuali materiali di studio. Il Corso si propone di fornire conoscenze sull’evoluzione storica dei comportamenti di gioco nei diversi contesti socio-economici. In particolare, mira a:

  • formare competenze qualificate e professionalmente adeguate al nuovo contesto socio-economico, diffondendo esperienze e conoscenze inerenti tanto l’analisi delle politiche socio-sanitarie in materia di gioco (anche in chiave comparata) quanto gli aspetti progettuali, organizzativi e gestionali degli operatori del mercato;
  • favorire la comprensione e la lettura dei fenomeni sociali e sanitari (a monte e a valle del «sistema salute») dei processi organizzativi, delle innovazioni istituzionali e dei meccanismi di funzionamento dei servizi di supporto al gioco d’azzardo patologico;
  • promuovere un approccio interdisciplinare e l’acquisizione di schemi analitici condivisi tra soggetti di differente formazione e ruolo.

La pre-iscrizione al Corso, previa compilazione per via telematica della domanda di ammissione, dovrà essere perfezionata entro il termine perentorio del giorno 30 aprile 2020. La quota di iscrizione al Corso è fissata in Euro 600, da versarsi in una prima rata pari ad Euro 300 all’atto della presentazione della domanda di iscrizione a mezzo bonifico bancario.

Informazioni aggiuntive